Alluvione in Siberia: 18 morti e 17 dispersi

Un'alluvione ha colpito la regione di Irkutsk, in Siberia sud-orientale: colpiti 96 centri abitati, per un totale di 10.097 abitazioni e 32.798 persone

Si è aggravato il bilancio dell’alluvione che ha colpito la regione di Irkutsk, in Siberia sud-orientale: colpiti 96 centri abitati, per un totale di 10.097 abitazioni e 32.798 persone, almeno 18 persone sono morte e 17 risultano al momento disperse, secondo quanto riferito dal ministero russo delle Situazioni di Emergenza, citato dall’agenzia Tass, precisando che tra i dispersi c’è anche un bambino.
Secondo il centro di medicina di emergenza di Irkutsk, 1.258 persone hanno avuto bisogno di assistenza medica e 191 sono ricoverate in ospedale per ipotermia.
Le inondazioni sono state innescate dalle piogge che si sono abbattute sulla regione tra il 24 e il 27 giugno: sono esondati i fiumi Uda, Biryusa, Iya, Chuna e Oka, affluenti del fiume Angara.