Astronomia: scoperti 3 nuovi pianeti, tra i più piccoli e più vicini al Sistema Solare mai individuati

Il cacciatore di pianeti Tess ha scoperto un nuovo sistema planetario, "TOI-270": i dettagli sono pubblicati su Nature Astronomy

MeteoWeb

Un nuovo sistema planetario, “TOI-270“, è stato scoperto dal cacciatore di pianeti Tess, il telescopio spaziale della NASA guidato dal Massachusetts Institute of Technology (MIT): i dettagli sono stati pubblicati su Nature Astronomy.
Il sistema si compone di 2 pianeti di dimensioni intermedie tra la Terra, piccola e rocciosa, e i giganti gassosi come Giove, ed orbitano insieme ad un 3° compagno intorno ad una stella vicina, a soli 73 anni luce di distanza.
I tre nuovi corpi celesti, che includono una piccola super-Terra rocciosa e 2 pianeti grandi circa la metà di Nettuno, sono tra i più piccoli e i più vicini al Sistema Solare mai individuati.

La stella di TOI-270 è una nana rossa, piccola e fredda: in genere questa tipologia presenta un’elevata attività, con frequenti brillamenti e tempeste stellari, ma in questo caso sembra si tratti di una stella molto stabile in una fase già avanzata della sua vita. I ricercatori non escludono la possibilità che il sistema ospiti anche altri pianeti più lontani non ancora scoperti, che potrebbero trovarsi in una posizione favorevole, nella zona di abitabilità.