Allarme Dengue in Italia, avviata profilassi e disinfestazione: la malattia è altamente infettiva, è lotta alle zanzare tigre

Un caso di Dengue è stato registrato a Bologna, importato da un Paese del sud-est asiatico: il caso è stato rilevato nella mattinata di oggi

Un caso di Dengue è stato registrato a Bologna, importato da un Paese del sud-est asiatico: il caso, informa il Comune emiliano, è stato rilevato nella mattinata di oggi. Questa notte verranno attivate le misure di profilassi: è già in corso la disinfestazione, come da specifico protocollo regionale, nell’area circostante la casa della persona colpita, per prevenire l’insorgenza di eventuali casi secondari. La zona di trattamento comprende le vie Andrea Costa all’incrocio con le vie Turati, Breventani, del Carso, Isonzo e Guidotti.

L’ente comunale chiede a tutti i residenti, amministratori condominiali, operatori commerciali, gestori di attività produttive e in generale a tutti coloro che abbiano l’effettiva disponibilità di aree aperte o abitazioni in queste aree, di permettere l’accesso degli addetti alla disinfestazione in strade e cortili privati. Si chiede inoltre di chiudere le finestre durante le ore notturne, in quanto verranno eseguiti interventi di disinfestazione in aree stradali, a partire da questa notte fino al 5 luglio. La dengue, informa il Comune, è una malattia infettiva che normalmente ha un decorso benigno con una fase acuta che dura circa una settimana, mentre possono rimanere dolori articolari per alcuni mesi. La terapia è di tipo sintomatico e serve soprattutto a ridurre i dolori. Il comune di Bologna conferma inoltre una “particolare attenzione” alla lotta alla zanzara tigre.