Incendi Sardegna, arriva il maestrale, nuova allerta arancione per domani: massima attenzione soprattutto sulla costa orientale

Il maestrale dovrebbe portare un po' di refrigerio dal caldo in Sardegna, ma il rischio incendi non molla l'isola: allerta arancione per sabato 27 luglio

Il caldo continua a non dare tregua alla Sardegna dove ha iniziato a soffiare il vento di maestrale che dovrebbe fare sentire i suoi effetti già nelle prossime ore portando un po’ di refrigerio sull’isola. Nel frattempo però la protezione civile ha diramato un nuovo allerta per pericolo di incendi per sabato 27. Codice arancione di “attenzione rinforzata” in buona parte della Sardegna: dal Campidano a tutta la costa orientale dell’Isola da Costa Rei, all’Ogliastra e sino al Nuorese e alla Gallura. L’avviso riguarda anche l’Oristanese e il Sassarese.

Intanto sono ancora numerosi i roghi sull’isola. Tre al momento quelli per i quali è stato richiesto l’intervento dei mezzi aerei della flotta regionale. Il primo è scoppiato nella zona di Guspini, nel Medio Campidano. Il rogo è stato già spento con l’intervento di elicottero. Il secondo incendio è divampato a Simaxis, nell’Oristanese. Il Super Puma e un elicottero della flotta regionale hanno lanciato bombe d’acqua per aiutare le squadre a terra a domare le fiamme. Anche questo rogo è stato già domato. Si è invece da poco sviluppato un incendio nella zona di Tonara, nel Nuorese. Al lavoro ci sono le squadre a terra composte da Protezione civile, Corpo forestale e volontari. In azione anche un elicottero.