Incidente in Patagonia: sversati 40mila litri di petrolio in un tratto di mare tra i più puliti al mondo

Incidente al terminal di una società mineraria situata su un'isola in Patagonia: circa 40mila litri di petrolio sono stati sversati al largo del Cile

MeteoWeb

A seguito di un incidente al terminal di una società mineraria situata su un’isola in Patagonia, circa 40mila litri di petrolio sono stati sversati sabato al largo del Cile: lo hanno riferito le autorità.
Il petrolio si è riversato in un’area nota per le acque tra le più pulite del pianeta e per il suo ricco ecosistema marino. L’incidente si è verificato durante un’operazione della compagnia Pac, uno dei principali gruppi minerari e siderurgici del Paese, al terminal dell’isola di Guarello, a 250 km a nord-ovest di Puerto Natales, nell’estremo sud del Cile, ha riportato la marina militare cilena.
Di fronte a questa emergenza, la Terza zona navale ha ordinato l’immediato dispiegamento di unità sul posto per controllare e mitigare eventuali danni,” ha precisatola marina.
Una nave e una pattuglia marittima sono state inviate sul posto, con una squadra specializzata nella lotta contro l’inquinamento.
Le autorità locali hanno ordinato un’indagine per risalire alle cause dell’incidente e definire le responsabilità.