Le Nazioni Unite presentano il nuovo rapporto sullo stato di Fame Zero

Le ultime cifre su fame e malnutrizione nel mondo, con analisi dei fattori principali

MeteoWeb

Il 15 luglio 2019 l’ultima edizione dello Stato della Sicurezza Alimentare e della Nutrizione nel Mondo verrà presentata da cinque agenzie delle Nazioni Unite: Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO), Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD), Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia (UNICEF), World Food Programme (WFP) e Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

Lo studio fornisce una stima aggiornata sul numero di persone affamate nel mondo, comprese le ripartizioni regionali e nazionali, gli ultimi dati su rachitismo e deperimento nei bambini, nonché sull’obesità tra adulti e bambini.

Si tratta di una misura importante relativa al progresso globale verso gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile di Fame Zero.

Lo studio offre inoltre un’analisi dei fattori della fame e della malnutrizione e quest’anno prevede una particolare attenzione all’impatto dei rallentamenti e della crisi economica.

Lo Stato della sicurezza alimentare e della nutrizione nel mondo sarà presentato con un evento speciale (ore 16:00 di Roma) nel corso del Forum Politico di Alto Livello (HLPF) di New York, a cui farà seguito una conferenza stampa (ore 19:00 di Roma).