Prandini (Coldiretti): “Non può esserci cibo di qualità senza acqua di qualità, servono nuovi invasi”

"L'acqua utilizzata per irrigare i campi viene restituita all’85% e spesso in condizioni migliori di come era stata prelevata"

MeteoWeb

Non può esserci cibo di qualità senza acqua, ma soprattutto senza acqua di qualità; per questo servono nuovi invasi”: lo ha detto Ettore Prandini, Presidente di Coldiretti, intervenendo alla seconda giornata dell’ Assemblea ANBI, a Roma.
E’ necessario anche ridiscutere i criteri del Minimo Deflusso Vitale negli alvei, perché tarato su realtà fluviali, che non hanno il carattere torrentizio dei nostri corsi d’acqua. Per giunta, l’acqua utilizzata per irrigare i campi, viene restituita all’85% e spesso in condizioni migliori di come era stata prelevata. Per quanto riguarda la prossima Politica Agricola Comune – ha concluso Prandini – non è certo acclarato che debba avere meno risorse.”