Spazio: fallimento del lanciatore Vega, anomalia subito dopo l’accensione del 2° stadio

A circa due minuti dal decollo da Kourou del lanciatore Vega per la missione n° 15, si è verificata un’anomalia poco dopo l’accensione del 2° stadio, che ha portato alla conclusione prematura della missione: lo ha reso noto Avio precisando che sono “in corso analisi dei dati per chiarire le ragioni di quanto accaduto“.
Una anomalia alla base dell’insuccesso del volo Vega. Una commissione indipendente di inchiesta sarà approntata nelle prossime ore per studiare le cause dell’anomalia, i dati sono attualmente all’analisi di esperti,” precisa l’ESA su Twitter.
La missione aveva come payload il Falcon Eye 1, un satellite militare di osservazione terrestre ad alta risoluzione per le forze armate degli Emirati Arabi Uniti, realizzato da Airbus Defense and Space con Thales Alenia Space che ha fornito il sistema ottico per la rilevazione delle immagini.

È la prima volta che il lanciatore europeo fallisce una missione: finora aveva conseguito 14 successi su 14 lanci.