Spazio: robot si addestra nella Death Valley per scalare le vette di Marte

"Questo robot scalatore rappresenta una nuova generazione di esploratori automatizzati, che un giorno potranno essere spediti lontano dalla Terra", ad esempio su Marte

Un robot costruito dalla NASA per scalare i monti di Marte si allena in California, nella Death Valley: si chiama Lemur, ha 4 zampe, ognuna con numerose dita dotate di piccoli uncini, e riconosce gli ostacoli grazie all’intelligenza artificiale.
I test sono stati condotti dagli ingegneri del Jet Propulsion Laboratory di Pasadena.
Il robot “Limbed Excursion Mechanical Utility Robot” è dotato di strumenti sofisticati, come mini spettrometri, in grado di analizzare le rocce per rilevare molecole organiche.
Durante i test è riuscito a riconoscere fossili di centinaia di milioni di anni fa, quando la Death Valley era ancora sommersa dalle acque.
Per gli scienziati del JPL NASA “questo robot scalatore rappresenta una nuova generazione di esploratori automatizzati, che un giorno potranno essere spediti lontano dalla Terra“, ad esempio su Marte, o su alcune lune ghiacciate del Sistema Solare, come Europa o Encelado.