Stato di emergenza ed evacuazioni: la Louisiana teme l’arrivo della tempesta Barry, diventerà un uragano

Secondo il National Hurricane Center Barry effettuerà il "landfall" come uragano di 1ª categoria

La tempesta tropicale Barry si avvicina inesorabilmente alle coste della Louisiana: quasi 10mila persone hanno già ricevuto l’ordine di evacuazione, secondo quanto riportato dai media locali.
La Casa Bianca ha dichiarato lo stato di emergenza federale.
Barry potrebbe trasformarsi in un uragano: il rischio maggiore è rappresentato dalle intense precipitazioni – tra Mississippi e Louisiana potrebbero cadere fino a 50 cm.
Tutte le dighe sul Mississippi nell’area di protezione della città sono state chiuse per evitare inondazioni.

New Orleans è una città traumatizzata dal disastro del 2005, quando venne devastata dall’uragano Katrina, che provocò centinaia di morti, perché il sistema di dighe non riuscì a contenere l’ondata di piena dal Golfo del Messico.
Negli ultimi 14 anni sono stati spesi circa 20 miliardi in fondi comunali, statali e federali per migliorare le difese della città contro le inondazioni.

Secondo il National Hurricane Center Barry effettuerà il “landfall” come uragano di 1ª categoria.