La tempesta Barry è sempre più vicina alla Louisiana: i Rolling Stones rinviano concerto, “state al sicuro”

La tempesta tropicale Barry si avvicina alla costa statunitense per trasformarsi, secondo le previsioni, in uragano di 1ª categoria

Oltre 48mila famiglie sono senza corrente elettrica in Louisiana, mentre la tempesta tropicale Barry si avvicina alla costa statunitense per trasformarsi, secondo le previsioni, in uragano di 1ª categoria.
Il presidente Donald Trump ha dichiarato lo stato d’emergenza giovedì scorso.
Barry dovrebbe effettuare il “landfall” sulla costa centro-meridionale della Louisiana, per poi spostarsi verso nord attraverso la Mississippi Valley: dovrebbe diventare uragano con venti oltre i 74 metri l’ora quando toccherà terra, ha riferito il National Hurricane Center. Il maggior pericolo deriva dagli allagamenti dovuti alla pioggia.

I Rolling Stones hanno cancellato il concerto che avevano in programma domenica sera a New Orleans, a causa della tempesta Barry che minaccia la Louisiana. L’annuncio del rinvio del concerto, previsto all’arena sportiva Superdome, è stato dato su Twitter dalla stessa band: “Siamo qui con voi, lo supereremo assieme“, hanno scritto. Il concerto si terrà lunedì. “Restiamo qui per suonare lunedì notte, quindi state al sicuro e ci vediamo lì“, ha twittato Mick Jagger.
L’area Superdome, nel 2005, quando l’uragano Katrina si abbattè sugli USA, fu usato come rifugio d’emergenza.