Un “trucco molecolare” alla base della moderna epidemia di obesità

Lo stesso trucco molecolare che ha consentito all'uomo preistorico di non morire di fame potrebbe essere la causa della moderna epidemia di obesità

Una ricerca della New York University, pubblicata su “Cell Reports” ha rilevato che lo stesso trucco molecolare che ha consentito all’uomo preistorico di non morire di fame potrebbe essere la causa della moderna epidemia di obesità: la “colpa” potrebbe essere di una proteina, “Rage”, il cui scopo è interrompere la scomposizione del grasso che viene immagazzinato in caso di stress. Secondo l’American Heart Association l’esistenza di questa proteina spiegherebbe in parte sovrappeso o obesità.
Abbiamo scoperto un meccanismo anti-inedia che è diventato una maledizione in tempi di abbondanza perché vede lo stress cellulare creato dalla sovralimentazione come simile allo stress creato dalla fame e mette i freni alla nostra capacità di bruciare i grassi“, ha spiegato Ann Marie Schmidt, tra gli autori della ricerca.
Lo studio, effettuato sui topi, ha scoperto che la rimozione della proteina “Rage” dalle cellule adipose ha causato un aumento del peso fino al 75% in 3 mesi di alimentazione ad alto contenuto di grassi rispetto alle cavie che non seguivano lo stesso trattamento.