74° anniversario del bombardamento atomico: oggi la commemorazione a Nagasaki

Un minuto di silenzio è stato osservato a Nagasaki alle ore 11:02 locali, il momento in cui 74 anni fa esplose la bomba denominata "Fat Man"

MeteoWeb

A Nagasaki si è tenuta oggi la commemorazione del 74° anniversario del bombardamento atomico che pose fine alla II Guerra Mondiale, avvenuto tre giorni dopo quello di Hiroshima.
Un minuto di silenzio è stato osservato alle ore 11:02 locali, il momento in cui 74 anni fa esplose la bomba denominata “Fat Man”, lanciata da un bombardiere statunitense. A Nagasaki morirono circa 74mila persone.
Il sindaco della città Tomihisa Taue ha lanciato un appello al governo giapponese affinché firmi immediatamente il Trattato sul bando delle armi nucleari:  “Come unico Paese al mondo che ha sperimentato la devastazione causata dalle armi nucleari, il Giappone deve firmare e ratificare il Trattato sulla proibizione delle armi nucleari il prima possibile“, ha dichiarato il primo cittadino.
Il trattato adottato nel 2017 da 122 membri dell’ONU non è ancora stato ratificato da 50 Stati.