Incendi in Grecia: sull’isola di Evia distrutti 2.800 ettari

Incendio sull'isola di Evia: distrutti circa 2.800 ettari di foresta protetta, le autorità hanno parlato di "disastro ecologico"

MeteoWeb

L’incendio divampato sull’isola di Evia giorni fa ha distrutto circa 2.800 ettari di foresta protetta: le autorità hanno parlato di “disastro ecologico“. I vigili del fuoco hanno rinvenuto oggetti che possono essere stati usati per appiccare le fiamme (ad esempio stracci, resti di taniche e cumuli di rami).
I venti sull’isola greca sono calati, e i 390 pompieri impegnati sono riusciti a confinare le fiamme in una gola vicina al villaggio di Platania: operativi 101 mezzi, e i pompieri sono assistiti da 7 unità dell’esercito.

L’incendio è divampato martedì mattina nella zona di Agrilitsa: sono stati evacuati 4 villaggi (Stavros, Platania, Kontodespoti e Makrymalli) ma fortunatamente non si sono registrati feriti.
Atene ha chiesto assistenza ad Italia e Croazia per contrastare i roghi.