Da un brevetto dell’Istituto Italiano di Tecnologia la prima vela al mondo con grafene

Sviluppata una tecnologia che ha consentito di ottenere la prima vela al mondo con grafene: è più resistente e fino al 25% più leggera

MeteoWeb

I ricercatori Gabriele Nanni ed Ilker Bayer, del team Smart materials dell’Istituto Italiano di Tecnologia guidato da Athanassia Athanassiou, hanno sviluppato in collaborazione con l’azienda Quantum Sails Italia una tecnologia che ha consentito di ottenere la prima vela al mondo con grafene: è più resistente e fino al 25% più leggera rispetto ad una vela moderna di uguale misura.
Il brevetto IIT è stato concesso in licenza alla Quantum Sails Italia che sta attualmente utilizzando tale tecnologia nel campionato 52 Super Series, il principale circuito a livello mondiale per barche monoscafo.

Il materiale utilizzato per produrre la vela è una miscela di un polimero e grafene: la miscela solidifica a temperatura ambiente, con un grosso vantaggio dal punto di vista economico ed ambientale. Una volta solidificata si forma uno strato sottile e flessibile ma allo stesso tempo resistente, caratteristiche fondamentali per una vela ad alte prestazioni che sia facilmente ripiegabile.