Peregrine, via libera dalla NASA: il lancio nel 2021

Peregrine, delle dimensioni di un'utilitaria, "è progettato per sopravvivere sulla Luna almeno otto giorni dopo lo sbarco"

MeteoWeb

Via libera dalla NASA al veicolo senza equipaggio “Peregrine“, realizzato da un’azienda della Pennsylvania, Astrobotic,  in grado di eseguire una discesa morbida sulla superficie lunare: la missione della compagnia privata è parte dell’ambizioso programma Artemis, con il quale l’Agenzia punta a riportare entro 5 anni degli astronauti statunitensi sul nostro satellite.
Peregrine, delle dimensioni di un’utilitaria, “è progettato per sopravvivere sulla Luna almeno otto giorni dopo lo sbarco“, spiegano i tecnici della Astrobotic, e può ospitare una quindicina di esperimenti.
Il lancio è fissato nel 2021 a bordo del vettore privato “Vulcan Centaur”, della United Launch Alliance, una joint venture tra Lockheed Martin e Boeing.
Il lander Astrobotic sarà il primo veicolo statunitense a posarsi sulla superficie lunare dopo la missione Apollo 17 del 1972.