Previsioni meteo per inizio mese: i primi di settembre sull’Italia arriva l’autunno [DETTAGLI E MAPPE]

Previsioni meteo: estate in crisi con l'avvento di Settembre, forse colpo definitivo alla bella stagione. Dapprima depressione mediterranea, poi correnti più fredde da Nord

MeteoWeb

Si gioca al rialzo, in riferimento al peggioramento autunnale per la prima settimana di settembre, anzi anche prima decade, secondo gli ultimissimi dati. È oramai prevalente in tutte le simulazioni modellistiche, una configurazione spiccatamente depressionaria per il corso del fine settimana prossimo e per alcuni giorni a seguire. Si tratterebbe inizialmente di una semi-onda abbastanza tagliente collegata al ramo secondario sub-polare, quella che inciderebbe verso il bacino centrale del Mediterraneo e sui mari circostanti l’Italia, specie medio-basso Tirreno e settore insulare. Ma, a seguire, i modelli matematici, nelle emissioni odierne, rincarano fortemente la dose ipotizzando per il corso della prima settimana o anche prima decade di settembre, una ondulazione significativa del getto principale sub-polare verso le medie-basse latitudini europee e proprio in corrispondenza dell’Italia.

Insomma, prospettive per una escalation delle condizioni di instabilità o anche di maltempo per qualche fase. Nubi associate a rovesci e temporali, dapprima dovrebbero riguardare con maggiore frequenza il medio-basso Tirreno, le aree appenniniche corrispondenti e le isole maggiori, soprattutto intorno all’1/3 settembre. Successivamente, tra il 3 e il 5 di settembre, potrebbe entrare in gioco un ramo più incisivo del Getto Polare verso il Nord Mediterraneo, l’alto Tirreno e il Nord Italia, con piogge e rovesci diffusi verso le regioni settentrionali, soprattutto alpine, prealpine e centro-orientali un po’ tutte.

L’evoluzione successiva computerebbe una ulteriore penetrazione del fronte perturbato nordatlantico verso i settori centrali del bacino, con instabilità più estesa al territorio e più sensibile calo delle temperature che potrebbero porsi anche sotto media di alcuni gradi tra il 5 il 10 settembre.

Continueremo a monitorare l’evoluzione evidenziando tutte le possibili novità, in riferimento alla crisi estiva, nei prossimi editoriali.