Previsioni Meteo, Allerta sull’Italia: nubifragi al Nord, caldo asfissiante al Centro/Sud [MAPPE e DETTAGLI]

Previsioni Meteo: massima allerta, ecco le aree più colpite da temporali e dal caldo torrido con +42°C

MeteoWeb

Un lunedì di autentica tribolazione per l’Italia. Una giornata che lascerà il segno meteorologicamente, contraddistinta da eventi estremi e anche contrapposti in azione al Nord e al Centro-Sud.

Intanto va detto subito che il flusso umido atlantico ha abbassato leggermente la sua azione in latitudine, riuscendo a penetrare con fronti instabili fino alle pianure settentrionali, anche verso la Toscana e Nord Appennino, Romagna, portando più nubi, addensamenti e anche rovesci o temporali sparsi fin su queste aree.

Ma massima attenzione va data all’instabilità attesa sui settori alpini e prealpini, in particolare occidentali.

ALLERTA TEMPORALI E FENOMENI FORTI

Impulsi umidi e più instabili, in particolare, proveniente dal Golfo del Leone, Francia meridionale e pilotati da correnti di matrice atlantica, interesseranno con veemenza, soprattutto nel corso delle ore pomeridiane-serali, le nostre regioni alpine e prealpine di nordovest, specie l’alto Piemonte e il Nordovest/Nord Lombardia. Gli indici di instabilità sono piuttosto elevati per un’ ALLERTA MASSIMA tra Ossola, Verbano, Varesotto, Comasco, Lecchese, il Canton Ticino tutto (aree gialle in cartina) per rischio di fenomeni violenti, grandine, con chicchi anche di grossa dimensione,  nubifragi e colpi di vento intensi. Non esclusi anche qualche tromba d’aria su questi settori e straripamenti di fiumi o corsi d’acqua, specie minori. MASSIMA ATTENZIONE…!

Rovesci e temporali irregolarmente distribuiti anche sul resto delle Alpi e, questa è una novità di oggi, addensamenti con rovesci e temporali sparsi sui settori di pianura del Nord, sin dalla mattinata, soprattutto su medio-alte pianure piemontesi, diffusamente sulle pianure lombarde, ma anche su quelle emiliano-romagnole e venete. 

Addensamenti sconfinano fin verso la Toscana e il Nord Appennino anche qui con locali rovesci o temporali, seppure più localizzati.

ALLERTA CALDO ROVENTE

Altra emergenza, quella legata alle temperature. Questo lunedì 12 sarà probabilmente il più caldo in assoluto di tutta l’estate. Si concretizzeranno le termiche più infuocate di questa terribile fase calda con valori alla quota convenzionale di 850 hpa di +26°C/+27°C, i valori più alti in questa estate e tra i più alti che hanno caratterizzato le estati più roventi degli ultimi anni.

Al suolo, nelle aree pianeggianti, le punte massime saranno mediamente comprese tra +34°C e +38°C al Centro Sud, ma punte soventi sui +39°C/+40°C sulle aree interne tra Toscana, Umbria Lazio, Nord Campania, pianure pugliesi lucane e aree interne delle isole maggiori.

ALLERTA, su tutte queste aree citate, per un caldo davvero asfissiante e che potrebbe comportare pericolo per la salute di bambini, anziani e degenti. I record termici per la giornata odierna, con punte che potrebbero spingersi verso i +41°C+42°C potrebbero riguardare alcune pianure tra il Casertano orientale e il Beneventano e il Tavoliere delle Puglie. MASSIMA ATTENZIONE…!