Previsioni meteo fine agosto: peggiora il maltempo, primi assaggi d’autunno [DETTAGLI E MAPPE]

Previsioni meteo per fine mese: dall'instabilità temporalesca alle prime, vere perturbazioni atlantiche. Prospettive di maltempo più serio su molte regioni

MeteoWeb

Ulteriore rincaro della dose, da parte dei modelli di calcolo odierni, in riferimento a una possibile fase di maltempo sul finire del mese. Un po’ tutti i maggiori centri di calcolo mondiali, ma in primis quello europeo ECMWF, disegnano scenari progressivamente più perturbati da metà e verso il fine settimana prossimo.

L’origine di una probabile crisi più seria delle condizioni del tempo proverrebbe dall’Atlantico, a opera di un vero e proprio vortice depressionario che, approfittando di un temporaneo aumento della pressione a tutte le quote alle latitudini medio-alte oceaniche, riuscirebbe a trovare un varco sotto la base anticiclonica, ingranando una traiettoria verso l’Ovest Europa e poi anche verso il Mediterraneo. Il primo approccio continentale del vortice atlantico ben strutturato, questa volta, a tutte le quote, anche medio-basse, sarebbe la Penisola Iberica dove apporterebbe condizioni di mercato maltempo intorno al 26 e 27 del mese.

Successivamente, il vortice evolverebbe via via verso Est, più attenuato rispetto alle vorticità iniziali, ma comunque piuttosto vigoroso ancora fin verso la Sardegna, intorno al 28 del mese. Tempo destinato a peggiorare, quindi, e in maniera determinata anche sull’isola tra il 28 il 29 agosto con prospettive di rovesci e temporali diffusi. Ma i nuclei instabili, con il centro motore sul territorio sardo, riuscirebbero già a produrre una significativa fenomenologia, soprattutto diurna e convettiva, anche lungo tutto l’Appennino e sulle regioni settentrionali, spesso anche su aree di pianura e costiere, specie occidentali, con diffuse piogge e temporali già entro il 29 agosto.

L’evoluzione, a seguire, computerebbe un ulteriore spostamento del vortice instabile dalla Sardegna verso il medio-basso Tirreno. In questa fase, rovesci e temporali oltre che continuare a interessare tutto il Centro Sud Appennino, potrebbero colpire con buona intensità anche diverse altre aree centro-meridionali, pianure e coste comprese, e la Sicilia. Insomma ultimi aggiornamenti per una fase quasi di stampo autunnale sul finire del mese di agosto, con calo termico e piogge diffuse su gran parte del Paese, piogge spesso anche di forte intensità e con rischi alluvionali su qualche area.

Vaglieremo con maggiore dettaglio l’evoluzione verso fine mese, con i dati via via più freschi che arriveranno nel corso dei prossimi giorni.