Terremoto Centro Italia: AIGAE al fianco delle popolazioni colpite, eventi nei territori ricchi di cultura e storia

Le Guide Ambientali Escursionistiche dell’Aigae ancora una volta saranno al fianco delle popolazioni dell’Italia Centrale colpita nel 2016 dal terremoto"

MeteoWeb

Le Guide Ambientali Escursionistiche dell’Aigae ancora una volta saranno, come sempre hanno fatto, al fianco delle popolazioni dell’Italia Centrale colpita nel 2016 dal terremoto. Ed ecco che con l’avvicinarsi degli anniversari si moltiplicano gli eventi nelle Marche ed in Umbria, territori che come tutti quelli dell’Italia dell’Appennino, hanno ricchezza di tradizioni, cultura e storia”: lo ha annunciato oggi, Davide Galli, Presidente Nazionale delle Guide Ambientali Escursionistiche dell’AIGAE.

Le nostre Guide, anche nel corso di questi 3 anni, sono riuscite dove fosse possibile a tenere alta l’attenzione su queste regioni – ha proseguito Galli – perché era ed è importante non lasciare sole queste popolazioni importanti per l’Italia. Il turismo escursionistico continuerà a fare la sua parte e tante saranno le escursioni, le camminate nelle Marche ed in Umbria.
Giovedì 22 Agosto ci immergeremo nella macchia mediterranea del Monte Conero saliremo sulla cima passando tra luoghi che raccontano la storia della Terra e dell’Uomo. Scenderemo poi verso il mare tra panorami stupendi per fare il bagno nella splendida spiaggia dei Sassi Neri ed in chiusura la visita alle cantine. Non bisogna dimenticare che Marche ed Umbria sono regioni che esportano vini.

Il 22 Agosto, nelle stesse ore, la stampa ed i cittadini avranno la grande opportunità di raggiungere un posto che è difficile altrimenti da raggiungere da soli: il Lago di Pilato. Su questo Lago si è detto di tutto, sui suoi livelli, sofferenza e ripresa. Il Lago di Pilato è situato a 1.940 metri di altezza in una terra di confine, questo bacino di origine glaciale, suscita da sempre tanto interesse. Forse in pochi luoghi è possibile toccare con mano i cambiamenti climatici. L’itinerario si snoda sui fianchi del massiccio dei Sibillini, tra panorami unici e alti pendii.

Il 22 Agosto saremo ad Arquata del Tronto dove porteremo i turisti amanti di escursionismo. Faremo star – trekking sul Monte Vettore. Saremo sul tetto delle Marche ma non per trasmettere paura, per trasmettere amore nei confronti di questi luoghi fondamentali per la vita dell’Appennino. Giovedì 22 Agosto ascesa al Vettore, la montagna più alta delle Marche! Durante l’escursione godremo di stupendi panorami su Castelluccio, Appennini e colline fino al mare. Arriveremo in vetta verso il tramonto. Durante la discesa le Nane Brune ci indicheranno le costellazioni del cielo estivo, stelle e la Via Lattea. Tutto questo sarà sui Sibillini”.