Ubriaca in aereo, hostess licenziata e denunciata

Una hostess è stata arrestata lo scorso 2 agosto all'atterraggio del volo United Flight 4849 in quanto accusata di ubriachezza in pubblico

MeteoWeb

Julianne March, hostess di Waukesha in Wisconsin, è stata arrestata lo scorso 2 agosto all’atterraggio del volo United Flight 4849 in quanto accusata di ubriachezza in pubblico, secondo l’ordine di comparizione della Corte Superiore della contea di St. Joseph County depositata giovedì: lo riporta la CNN.
La donna è stata anche licenziata da Air Wisconsin, che opera come compagnia aerea regionale per United e United Express. Lo stato dell’assistente di volo era evidente: non sarebbe riuscita a fare l’annuncio di sicurezza pre-volo, si sarebbe seduta, senza più alzarsi per tutti i 25 minuti del volo da Chicago a South Bend, nell’Indiana, ed è stata una passeggera ad allacciarle la cintura di sicurezza. A terra le è stato rilevato un tasso alcolemico di 0,204, quando il limite per il personale di volo è di 0,04. March rischia una condanna fino a sei mesi di detenzione.