Viabilità Italia: domenica da bollino rosso, flussi di traffico in direzione delle località balneari

Viabilità Italia: monitoraggio del flusso veicolare, domenica da bollino rosso

MeteoWeb

Viabilità Italia continua il monitoraggio del flusso veicolare per garantire tempestive gestioni di eventuali situazioni di grave criticità del traffico.

Nella domenica da bollino rosso si confermano i flussi di traffico in direzione delle località balneari sia legati ai soli movimenti domenicali sia a quelli di più lunga percorrenza.

Dalle ore 7 è attivo il divieto di circolazione dei veicoli commerciali di massa superiore a 7,5 tonnellate che terminerà alle ore 22. Ricordiamo che saranno in circolazione solo i veicoli commerciali debitamente autorizzati nonché quelli che fruiscono di particolari deroghe circa l’inizio o il termine del divieto.

SITUAZIONE DELLA RETE AUTOSTRADALE

Di seguito gli aggiornamenti relativi alle attuali situazioni più critiche:

  • A9: 3 km di coda in uscita tra Como centro e Chiasso per attraversamento dogana;
  • A22: in direzione nord rallentamenti con code a tratti tra Nogarole Rocca e Trento sud; in direzione sud rallentamenti tra Egna/Ora e Trento sud per traffico intenso;
  • A27: in direzione nord 3 km di coda tra Belluno e bivio per la SS51 Alemagna per traffico intenso sulla viabilità ordinaria;
  • A10: direzione Francia, rallentamenti tra Albisola ed il bivio con la complanare di Savona; 4 km di coda tra Savona e Spotorno per traffico intenso; coda di 1 km tra S. Bartolomeo e Imperia est per lavori;
  • A4: direzione est code a tratti tra Portogruaro e nodo A4/A23 per traffico intenso; code alla barriera Lisert in entrata e uscita;
  • A14: in direzione sud code a tratti tra Bologna S. Lazzaro e Forlì per traffico intenso; 7 km di coda in diminuzione tra Trani e Bitonto causa incidente risolto; 1 km di coda tra Grottammare e S. Benedetto del Tronto causa veicolo in fiamme; in direzione nord 4 km di coda tra Forlì e Faenza causa incidente; 2 km di coda tra Bagnacavallo e nodo con la diramazione Ravenna ed SS16 causa veicolo in fiamme;
  • A1: in direzione sud rallentamenti tra Firenze Impruneta ed Incisa Reggello; in direzione nord code a tratti tra Calenzano e bivio A1/variante;
  • A30: 2 km di coda alla barriera di Mercato San Severino verso Salerno; a seguire 1 km di coda per l’immissione nel raccordo Salerno/Avellino;
  • A2: 1 ora di attesa per gli imbarchi a Villa San Giovanni verso la Sicilia. Traffico rallentato al km 153, località Laino Borgo per veicolo in fiamme;
  • RA15 tangenziale di Catania: rallentamenti con code causa incidente in località S. Agata.
  • Traforo Monte Bianco: 30 minuti di attesa sul piazzale italiano in direzione Francia;

SITUAZIONE STRADE STATALI

  • SS28 del Colle di Nava: code a tratti in località Pieve di Teco per traffico intenso;
  • SS 163 Amalfitana: località Maiori (SA) chiusa per verifiche tecniche conseguenti il vasto incendio di ieri pomeriggio al km 39+700; percorso alternativo tra Amalfi e Vietri sul Mare SP2 valico di Chiunzi; da Vietri ad Amalfi la A3 Napoli Salerno uscita Angri verso SP 2 valico di Chiunzi.

PREVISIONI METEOROLOGICHE

Il Dipartimento della Protezione Civile ha comunicato che oggi il tempo sarà stabile e soleggiato ovunque, con temperature che torneranno a salire, raggiungendo valori elevati sulle regioni centro-meridionali. Possibilità di temporali sui settori alpini.

Domenica 11 agosto: temporali sulle zone alpine, specie dal pomeriggio sui settori occidentali, tempo stabile e soleggiato sul resto del Paese. Temperature in ulteriore aumento al Centro-Sud e sensibilmente sopra la media, con massime molto elevate.

CONSIGLI ED INFORMAZIONI PER GLI AUTOMOBILISTI

Per un sereno viaggio è opportuno partire solo dopo aver controllato l’efficienza del veicolo nonché i documenti di guida e le notizie sul traffico dell’itinerario prescelto.

Si raccomanda di evitare qualsiasi distrazione alla guida; mantenere sempre idonea distanza di sicurezza dal veicolo che precede; moderare la velocità; allacciare le cinture di sicurezza anche nei sedili posteriori e assicurare i bambini con seggiolini ed adattatori. È vietato utilizzare i cellulari durante la guida senza vivavoce o auricolari. Fare soste frequenti, almeno ogni due ore di guida ininterrotta. Alcol e droghe sono incompatibili con la guida.

Si consiglia di prestare attenzione al contenuto dei Pannelli a Messaggio Variabile disponibili lungo la rete autostradale; per le informazioni aggiornate in tempo reale sul traffico sono disponibili i canali del C.C.I.S.S. (numero gratuito 1518, siti web www.cciss.it e mobile.cciss.it, applicazione iCCISS per iPHONE, il canale Twitter del CCISS), le trasmissioni di Isoradio, i notiziari di Onda Verde sulle tre reti Radio-Rai e sul Televideo R.A.I. pagina 640 e ss.

Ulteriori notizie sullo stato del traffico nella rete stradale di competenza Anas sono disponibili sul  sito stradeanas.it alla sezione Info viabilità/Piani interventi (link www.stradeanas.it/it/piani-interventi) e attraverso i canali social corporate (Facebook.com/stradeanas e gli account Twitter @stradeanas, @VAIstradeanas e @clientiAnas) seguendo l’hashtag  #esodoestivo2019. Le informazioni sul traffico sono inoltre disponibili sui seguenti canali: VAI (Viabilità Anas Integrata) all’indirizzo www.stradeanas.it/info-viabilità/vai; numero unico 800.841.148 del Servizio Clienti Anas per parlare con un operatore h24 e avere informazioni sulla viabilità oppure, digitando il tasto cinque, per avere una panoramica sullo stato del traffico sulla rete durante il fine settimana.

Altre informazioni sulla rete autostradale in concessione sono disponibili sui siti internet delle singole Società Concessionarie e, per numeri e contatti utili, sul sito www.aiscat.it/estate2019.htm.

Per coloro che sono diretti verso le località balneari della Croazia: è necessario portare al seguito i documenti validi per l’espatrio (anche dei minori); per circolare in Slovenia lungo le autostrade e le strade extraurbane principali tutti i veicoli (auto e motoveicoli), con peso complessivo non superiore a 3,5 t, devono obbligatoriamente essere provvisti di un contrassegno prepagato (c.d. «vignetta») da apporre sul veicolo. A causa di questa previsione, in prossimità del confine italo-sloveno si potrebbero creare lunghe code di turisti diretti agli esercizi pubblici dove è possibile il loro reperimento. Al fine di non arrecare quindi ulteriori turbative al traffico ed in considerazione del fatto che il prezzo è invariato ovunque il contrassegno venga acquistato, sarebbe utile e prezioso che le vignette venissero acquistate con anticipo nei diversi punti vendita dislocati nelle aree di servizio ubicate lungo la rete autostradale che adduce a Trieste. E’ fortemente sconsigliato attendere di arrivare all’ultima area di servizio in territorio italiano (Duino Sud) per acquistare il contrassegno, dove si rischia di contribuire ad un sovraffollamento con conseguenti gravi rischi per la sicurezza. In alternativa al tracciato autostradale, è possibile raggiungere le località della costa croata percorrendo la strada E61/7 slovena senza, pertanto, dover pagare la «vignetta».

Per altre e più dettagliate informazioni si rimanda al Piano Esodo Estivo di Viabilità Italia.