Eutanasia, Exit Italia: “Almeno 100 persone ogni anno vanno in Svizzera, richieste per sclerosi e tumori”

"Da gennaio 2017 ad oggi 168 nostri iscritti hanno fatto richiesta di attivazione del suicidio assistito in Svizzera, è giunto il momento di fare una legge"

MeteoWeb

Le patologie per cui si fa richiesta di eutanasia in Italia sono “le sclerosi in genere e le malattie oncologie“, precisa alla Dire Emilio Coveri, presidente di Exit Italia, che aggiunge: “Riceviamo 90 telefonate la settimana di gente disperata. Da gennaio 2017 ad oggi 168 nostri iscritti hanno fatto richiesta di attivazione del suicidio assistito in Svizzera, senza contare chi è andato per conto suo. Cinquanta nostri associati l’anno vanno in Svizzera e altrettanti 50 vanno per loro conto– ricorda il presidente di Exit Italia- è un trend che sta aumentando“. Coveri conferma anche un aumento di richieste da parte dei pazienti psichiatrici. “Il 30% delle telefonate che riceviamo sono da parte di malati psichici, ma quando si tratta di loro li inviamo all’associazione Dignitas di Zurigo, non ce ne occupiamo noi. In Italia è giunto il momento di fare una legge e lo scorso maggio abbiamo anche consegnato una bozza di progetto di legge sull’eutanasia e il suicido assistito nel nostro paese. Rispettiamo tutti- afferma- anche il Movimento Per la Vita, ognuno pensa a se stesso perché l’eutanasia è decidere per se stessi. Tuttavia– conclude- mi devono spiegare se è lecito vedere una persona soffrire oltre misura quando ha deciso di porre fine ai suoi giorni infami attraverso il suicidio assistito“.