Il progetto più all’avanguardia del mondo è tutto italiano: “Sostituirà l’aereo, creerà migliaia di posti di lavoro”

Per un contratto di ben 14 milioni di dollari, Salini Impregilo&co si preparano a creare il più grande progetto avanguardista del mondo

MeteoWeb

Ancora una volta, l’ingegneria italiana ha saputo “prevalere”, arrivando a spingere nel territorio degli Stati Uniti d’America grazie al neo “Progetto Italia”, programma di inizio anno lanciato da Salini Impregilo, per dare ancora più rilevanza al settore italiano delle costruzioni. In Texas, infatti, il governo dello Stato e la Texas Central hanno ufficializzato  in questi giorni un ulteriore passo avanti verso la costruzione della linea ad alta velocità Dallas-Houston, con la firma del contratto con Salini Impregilo e la sua “gemella” americana, Lane Construction Company, per l’ingegneria civile. Al gruppo Salini toccherà la progettazione e la costruzione del viadotto e delle sezioni che coprono l’intero tracciato, l’installazione del sistema di binari, l’allineamento e la costruzione di tutti gli edifici e servizi per la manutenzione e per lo stoccaggio del materiale ferroviario.

Shinkansen

Il contratto prevede la bellezza di 14 miliardi di dollari, una cifra che stupisce ed esalta. Per quel che concerne i lavori, l’inizio è previsto nel 2020 e il termine ultimo nel 2026. L’alta velocità Dallas-Houston ( che vanterà una cifra complessiva di 20 miliardi di dollari)  è il più grande appalto mai commissionato nel settore dei trasporti degli Stati Uniti. Fino a oggi gli Stati Uniti non hanno mai sperimentato una vera e propria linea ad alta velocità. C’è anche da dire che è la prima volta che ai cittadini americani viene fornito un mezzo di trasporto sostenibile che sostituisca la comodità dell’aereo. Il Texas Central High-Speed Train viene classificato come un progetto infrastrutturale di ultima generazione, finanziato da privati, che darà migliaia di posti di lavoro a gente disoccupata e non, permettendo agli Stati Uniti l’alta velocità più avanguardista e sicura al mondo. Come da intervista concessa al Sole 24 Ore, il Ceo di Texas Central, Carlos F. Aguilar ha dichiarato che:

“Il nuovo treno permetterà di viaggiare tra il Texas del Nord e Houston in meno di 90 minuti, quando oggi ci vogliono 4 o 5 ore in automobile in situazioni di continuo ingorgo nella seconda autostrada più pericolosa degli Usa. Oltre 16 milioni di persone si spostano ogni anno tra le città di Houston e Dallas. A questi fattori si aggiunge quello ambientale. Una volta in funzione il treno permetterà di ridurre le emissioni di CO2 di circa 700mila tonnellate l’anno”.

Ha inoltre aggiunto che il modello sarà quello Giapponese dello Shinkansen, in quanto:

“Lo Shinkansen è un simbolo mondiale dell’alta velocità e della sicurezza. In 55 anni di attività, e oltre 10 miliardi di passeggeri, ha raggiunto risultati incredibili: zero incidenti a terra, zero a bordo, zero lungo i binari e una puntualità media assoluta, con un minuto di ritardo all’anno. Oggi la linea Tokyo-Osaka, coperta dallo Shinkansen giapponese, è la più trafficata al mondo e trasporta 420mila passeggeri al giorno. Per la linea Houston-Dallas è stato ripensato in via esclusiva un nuovo modello, l’N700-S, che prevede 8 carrozze e una velocità operativa di 320 km/h”.