Maltempo Piemonte: il Cuneese conta i danni, picco di 100 mm a Cursolo

Ondata di maltempo in Piemonte, temporali e rovesci su tutta la regione. Nel Cuneese, le Langhe sono state le zone più colpite

Maltempo Piemonte: il Cuneese conta i danni, picco di 100 mm a Cursolo

L’ondata di maltempo nelle scorse in Piemonte ha portato temporali e rovesci su tutta la regione.
Nel Cuneese, le Langhe sono state le zone più colpite: ieri pomeriggio sono caduti fino a 130 mm di pioggia in un’ora ad Alba e nelle aree vicine, e la grandine che si è abbattuta sui vigneti alla vigilia dell’inizio della vendemmia.
Registrate le prime nevicate in montagna, fino a 2.200 metri sui rilievi del Verbano.
L’allontanamento della perturbazione verso est consentirà nella giornata di domani, sabato 7 settembre, un temporaneo miglioramento della situazione meteo. Secondo Arpa regionale, domenica 8 settembre la discesa di aria fredda dalla Scandinavia, accompagnata da correnti settentrionali intense, favorirà un netto miglioramento ma con clima ventoso.

La rete Arpa ha registrato un picco di 100 mm a Cursolo (VCO), nella Val Grande.
Nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola 86.4 mm di pioggia nelle ultime 24 ore a Trontano. Nelle Langhe i pluviometri Arpa hanno misurato 79 mm a Castellinaldo, 74,8 a Baldissero d’Alba, 74 a Treiso. A Bielmonte, nel Biellese, 67 mm. Nel centro di Torino da ieri pomeriggio rilevati 30.6 mm. Alpi imbiancate: 21 cm a Macugnaga (VCO), 17 a Crissolo, in Valle Po (Cuneo), 15 al Colle dell’Agnello (Cuneo), 7 sulle montagne di Giaglione, in Valle di Susa, 5 sopra Bardonecchia. Nella notte la minima è stata di -3.2°C alla stazione meteo di Bardonecchia a quasi 4.00 metri, -1°C sopra Entracque (Cuneo).