Sospetto caso di meningite in un bambino nelle Marche: scattate le procedure di profilassi per familiari e amici

"Non è ancora noto se sia una meningite batterica ed eventualmente quale sia il batterio responsabile" del sospetto caso di meningite su un bambino di 10 anni

MeteoWeb

Riscontrato un caso sospetto di meningite in un bambino di 10 anni di Senigallia. Dopo l’insorgenza dei sintomi, lo stato di salute del bambino è peggiorato tanto che si è reso necessario il ricovero all’azienda ospedaliera Ospedali Riuniti di Ancona. “Il servizio del dipartimento di prevenzione dell’Asur– spiega in una nota il responsabile dell’area Comunicazione dell’Asur Alberto Lanari- è impegnato nelle attività di controllo e prevenzione che sono previste in situazioni come queste, applicando le direttive delle Linee guida per la gestione delle meningiti batteriche del ministero della salute“. Subito sono scattate le procedure di profilassi. “Non è ancora noto se sia una meningite batterica ed eventualmente quale sia il batterio responsabile– conclude Lanari-. Proprio per questo motivo sono state messe in atto azioni di prevenzione secondo il criterio della massima precauzione, offrendo con immediatezza la profilassi antibiotica ai contatti stretti del bambino (familiari e compagni di classe) attraverso un colloquio diretto con tutte le famiglie interessate. Tutti i contatti stretti sono già stati raggiunti e effettueranno in giornata la profilassi prevista“.