Spazio, Tito Stagno: “Certamente torneremo sulla luna, saranno i cinesi i primi a sbarcare di nuovo”

Tito Stagno, che commentò lo storico sbarco del 1969, è convinto che ritorneremo sulla luna grazie ai cinesi; più pessimista sulla possibilità di andare su Marte

MeteoWeb

Certamente torneremo sulla luna: io credo che per primi ci arriveranno i cinesi, perché sono molto avanti, stanno mandando anche sulla faccia nascosta della luna alcune sonde, e credo che abbia proprio l’idea di creare una colonia“. Lo ha detto Tito Stagno, il giornalista Rai che raccontò in diretta per l’Italia lo sbarco del 20 luglio 1969, intervenendo al Wired Next Fest di Firenze. “Per quanto riguarda Marte sono assolutamente pessimista – ha proseguito l’89enne Tito Stato – è un viaggio di 7 mesi, non vedo né il veicolo capace di fare questo viaggio, né l’equipaggio che possa sopportare un viaggio del genere. E se non ci sono i marziani che dico? Mettiamo che mi salti in testa di dire ‘forse ci sono i marziani’, vuoi vedere che non salta fuori Ruggero Orlando che mi dice ‘Tito, guarda bene, qui non c’è nessuno!‘”. A proposito di chi non crede allo sbarco sulla luna, Stagno ha osservato che “c’è molta gente che non crede a nessuna conquista dell’uomo, non guarda avanti. Sono pochissimi, oggi di più magari perché la luna è distante: però la verità è una, sulla luna ci sono andati, e ci sono andati perché sono stati fotografati i due escursionisti della luna, Armstrong e Aldrin, sono stati fotografati da una sonda russa, il Lunik 15, che sorvolava il Mare della tranquillità“.