Terremoto, le scosse delle ultime 24 ore tra Italia e Albania: grande paura da Nord a Sud

Terremoto, forti scosse in tutt'Italia nelle ultime 24 ore: gli ultimi aggiornamenti e il punto della situazione

MeteoWeb

Torna la paura in gran parte d’Italia per il terremoto, a causa delle forti scosse che si stanno verificando in queste ore. Il forte terremoto di ieri pomeriggio (16:04) in Albania (magnitudo 5.6) è stato avvertito in gran parte d’Italia, e soprattutto in Puglia dove ha provocato molta paura su tutta la Regione. Altre repliche (anche di magnitudo superiore a 5) hanno interessato l’Albania, con epicentro a Durazzo dove la situazione è critica con feriti e crolli, e sono state distintamente avvertite in Puglia.

Sempre al Sud Italia, ieri sera un’altra scossa (magnitudo 4.3) ha colpito la Campania, con epicentro nel Cilento. E’ stata una scossa molto profonda, dopotutto – vista la magnitudo – qualcuno l’ha avvertita tra Napoli e Salerno.

Nella notte la terra è tornata a tremare nelle zone colpite dal terremoto del Centro Italia, con una scossa di magnitudo 3.0 tra Norcia e Castelsantangelo sul Nera dov’è tornata la paura. Anzi, forse qui non se n’è mai andata. Il Sindaco di Castelsantangelo, Mauro Falcucci, ha detto sconfortato che “ormai nelle case è tutto giù… Senti il rumore, l’ululato e poi iniziano le vibrazioni e a volte il botto – dice ancora il primo cittadino – quando sei epicentro senti anche 2.1…”. Dopo la ‘botta’ gli abitanti non si sono riversati in strada dalle ‘casette’, riferisce il sindaco, magari da dentro le Sae “qualcuno esce per scambiare una parola…”. Certo non si può parlare di “abitudine” al terremoto… “a ogni scossa la paura sale, il dramma ritorna. Ormai l’allerta ce l’hai nel sangue…scatti anche quando senti chiudere una porta o sbattere qualcosa”.

Il terremoto “lo conosci ma le scosse ti portano indietro e il timore è che ce ne siano di piu’ forti”. “Qualche volta ti svegli che già la scossa dura da qualche secondo. Preoccupa anche la situazione del Mediterraneo, si sentono situazioni strane – chiosa Falcucci -. Il terremoto in Albania 5.8, si è sentito fino a Brindisi… poi quello che succedera’ – conclude – lo sa soltanto chi sta al piano di sopra, per chi crede, e il fato per chi non crede”.

Nel primo pomeriggio di oggi un’altra scossa ha scatenato il panico, stavolta al Nord/Est, con epicentro a Tolmezzo in Friuli Venezia Giulia: magnitudo 3.8. La scossa è stata avvertita anche in Veneto. E anche al Nord è tornata la paura.