Le tracce più antiche di un animale sulla Terra appartengono a un verme

I paleontologi hanno rinvenuto 35 tracce fossili nel Sud della Cina, vicino alla località di Yiling: si tratta di solchi lasciati da un verme

MeteoWeb

Le tracce più antiche di un animale scoperte finora appartengono a un verme vissuto circa 550 milioni di anni fa: lo ha reso noto il gruppo dell’Istituto di Geologia e Paleontologia di Nanchino dell’Accademia Cinese delle Scienze, coordinato da Zhe Chen, e del college di Scienza americano della Virginia Tech, coordinato da Shuhai Xiao.
Le tracce appartengono precisamente a un esemplare di Yilingia spiciformis, descritto su Nature.

I paleontologi hanno rinvenuto 35 tracce fossili nel Sud della Cina, vicino alla località di Yiling: si tratta di solchi lasciati da un verme non molto diverso da un millepiedi con un diametro compreso tra 5 e 26 mm, lungo fino a 27 cm, con il corpo diviso in 50 segmenti. Le tracce “indicano che questi vermi erano capaci di compiere dei movimenti, e che furono tra i primi a farlo – spiegano gli autori – Potranno raccontarci come si è sviluppata ed evoluta nel tempo la capacità degli animali di muoversi sul terreno, cambiando per sempre il volto del nostro Pianeta“.