Uragano Dorian: un bimbo di 8 anni la prima vittima, “impatto catastrofico” alle Bahamas

L'Uragano Dorian ha causato "estesi danni" alle Bahamas, dove almeno 13mila abitazioni potrebbero esser state gravemente danneggiate o distrutte

MeteoWeb

L’uragano Dorian ha provocato la prima vittima: si tratta di un bambino di 8 anni annegato alle Bahamas. La stampa locale, che cita la nonna, Ingrid McIntosh, riferisce che sarebbe stata la figlia a trovare il corpo del bambino sommerso dall’acqua, mentre risulta dispersa la sorella. “Tutto quello che posso dire – ha raccontato all’Eyewitness News – è che mia figlia mi ha chiamato da Abaco e mi ha detto che mio nipote è morto. Non so cosa sia realmente successo, mi ha detto che è annegato“. Al momento la notizia non è stata confermata ufficialmente dalle autorità dell’isola.

L’Uragano Dorian ha causato “estesi danni” alle Bahamas, dove almeno 13mila abitazioni potrebbero esser state gravemente danneggiate o distrutte, secondo quanto dalla Croce rossa, che sottolinea di “non aver un quadro completo di ciò che è accaduto“. “E’ tuttavia chiaro che l’Uragano Dorian ha avuto un impatto catastrofico“, ha dichiarato Sune Bulow, capo del centro per le operazioni d’urgenza della Federazione internazionale delle società della Croce rossa e della Mezzaluna rossa (Ficr).

L’Uragano di 5ª categoria ha colpito con forti piogge e venti le Bahamas, dirigendosi poi sulla costa dove centinaia di migliaia di persone in Florida, Georgia e Carolina del Sud hanno ricevuto ordine di evacuazione. La Croce rossa americana ha stimato in almeno 19 milioni le persone che vivono in zone a rischio per l’Uragano, di cui almeno 50mila potenzialmente bisognose di rifugi d’emergenza.