Vasto incendio in Grecia: in fiamme la località turistica di Nea Makri

Ondate di calore, venti forti e siccità: Grecia nella morsa degli incendi da mesi

MeteoWeb

La Grecia è negli ultimi mesi è stretta nella morsa degli incendi soprattutto a causa di ondate di calore, venti forti e siccità.
Un vasto rogo è divampato vicino alla località turistica di Nea Makri, a nord di Atene, provocando una “massiccia mobilitazione” di vigili del fuoco per proteggere le case, ha segnalato l’agenzia greca ANA. “C’è un’enorme mobilitazione di tutte le forze. Penso che la situazione non peggiorerà “, ha spiegato il Ministro degli Interni Takis Theodorikakos.
L’incendio è sotto controllo, ma la situazione rimane pericolosa secondo il segretario generale della Protezione civile, Nikos Chardalias, citato dall’ANA. Le autorità sospettano un intento criminale: “Sembra che una mano umana abbia dato fuoco. Ci sono segni di incendio doloso“, ha dichiarato il procuratore generale Giorgos Patoulis all’ANA.

Nea Makri si trova vicino a Mati, dove lo scorso anno sono morte 100 persone.