Meteo, Giappone in massima allerta per il super tifone Hagibis: è un “mostro” con venti di 270km/h, voli ed eventi sportivi cancellati [FOTO]

Il Giappone si sta preparando all’impatto di Hagibis sulle sue aree centrali e orientali nel corso del weekend: eventi sportivi e voli nazionali sono già stati cancellati

  • NOAA
    NOAA
  • NASA
    NASA
  • NASA
    NASA
  • NOAA
    NOAA
  • AP
    AP
  • AP
    AP
  • AP
    AP
  • AP
    AP
/
MeteoWeb

Il super tifone Hagibis è attualmente la tempesta più forte sulla Terra, con il potenziale di diventare la più forte dell’anno. La tempesta ha raggiunto la sua intensità ad un ritmo velocissimo, passando da tempesta tropicale a super tifone in appena 18 ore, con velocità del vento di oltre 250km/h e raffiche di circa 315km/h, secondo il Joint Typhoon Warning Center (JTWC). Philip Klotzbach, ricercatore sul tema uragani della Colorado State University, ha twittato che è stata la maggior intensificazione in 18 ore di un ciclone tropicale nel Pacifico occidentale dal tifone Yates del 1996. È anche 3,5 volte il ritmo necessario per parlare di “rapida intensificazione” di una tempesta, sulla base delle definizione meteorologica.

Hagibis, che significa “velocità” in filippino, aveva venti massimi fino a 270km/h e raffiche più forti alle 12 di oggi nei pressi dell’isola Chichi nel Pacifico, a circa 1.000km dalle costa meridionale di Tokyo. Si sta spostando verso nord alla velocità di 20km/h e dovrebbe indebolirsi su acque più fredde quando si avvicinerà all’isola principale del Giappone. È l’equivalente di un uragano di categoria 5.

Il Giappone si sta preparando all’impatto di Hagibis sulle sue aree centrali e orientali nel corso del weekend. Eventi sportivi e voli nazionali sono già stati cancellati e alla popolazione sono stati consegnati sacchi di sabbia per minimizzare i danni potenziali delle piogge torrenziali e dei forti venti che il super tifone porterà con sé. Hagibis ha già provocato la cancellazione di due partite della Coppa del Mondo di Rugby che avrebbero dovuto svolgersi nella giornata di sabato 12 ottobre. Si tratta di Inghilterra-Francia, pianificata a Yokohama, e di Nuova Zelanda-Italia a Toyota, nel Giappone centrale. Gli organizzatori hanno anche sospeso una maratona a Sendai e in altre città costiere settentrionali. Anche il Gran Premio di Formula 1 a Suzuka potrebbe essere interessato da provvedimenti simili.

L’Agenzia Meteorologica Giapponese ha affermato che il tifone dovrebbe colpire la terraferma nell’area di Tokyo nella serata di sabato 12 ottobre e ha esortato la popolazione a prendere precauzioni per evitare pericoli potenzialmente letali. La costa centrale del Giappone potrebbe essere colpita da piogge torrenziali a partire da domani, mentre onde alte e maree potrebbero causare inondazioni. Compagnie aree e servizi ferroviari sono stati costretti alle cancellazioni. All Nippon Airways ha confermato la cancellazione di tutti i voli nazionali da e per gli aeroporti internazionali Haneda e Narita di Tokyo per sabato. A seconda del movimento del tifone, All Nippon Airways e Japan Airlines hanno dichiarato che potrebbero cancellare i voli a partire già da domani. East Japan Railway Co. ha dichiarato che potrebbe sospendere i servizi sulla maggior parte delle linee locali e i treni ad alta velocità prima dell’arrivo del tifone.

Hagibis sta diffondendo il panico soprattutto nella città di Chiba, vicino Tokyo, colpita dal ciclone Faxai lo scorso mese, dove molti residenti stanno ancora recuperando dai danni inflitti alle loro case. Il tifone ha abbattuto pali elettrici e spezzato i cavi, innescando estesi blackout durati per settimane. Le amministrazioni locali hanno iniziato a distribuire sacchetti di sabbia a Chiba e hanno esortato i residenti ad assicurarsi di avere abbastanza cibo e acqua e i cellulari carichi.

Super tifone è la definizione utilizzata dal JTWC per descrivere i tifoni che raggiungono venti massimi in superficie per 1 minuto di almeno 241km/h, che è equivalente ad una tempesta nell’Atlantico di categoria 4 o superiore sulla scala Saffir-Simpson. Il Giappone viene regolarmente colpito dalle tempeste del Pacifico, come Faxai nel mese di settembre. Il tifone Jebi, lo scorso anno, ha allagato un terminal e una pista del Kansai International Airport.