Allerta in Emilia-Romagna: prorogata la criticità rossa per la piena del Po

La protezione civile regionale ha diffuso un'allerta per "piene dei fiumi, frane e vento", prorogando la criticità per la piena del fiume Po

MeteoWeb

Per venerdì 29 novembre si prevedono venti forti da sud-ovest sui settori montani dell’appennino centro-orientale e collinari della Romagna, con intensità comprese tra 62-74 km/h con possibili raffiche anche di intensità superiore. Fenomeni in attenuazione dalle ore serali. La criticità idraulica nella zona H è ARANCIONE per il transito della piena del fiume Po con livelli idrometrici superiori alla soglia 2 nella sezione di Casalmaggiore mentre è previsto sotto soglia 1 alla sezione di Piacenza. La criticità idraulica nelle zone F e D è ROSSA per il transito della piena del fiume Po con livelli idrometrici superiori alla soglia 3, e rigurgito nelle ultime sezioni del torrente Crostolo e del fiume Panaro con livelli superiori alla soglia 2“: la protezione civile regionale dell’Emilia-Romagna ha diffuso un’allerta per “piene dei fiumi, frane e vento“, valida “dalle 00:00 del 29 novembre 2019 fino alle 00:00 del 30 novembre 2019“.
Allerta ROSSA per piene dei fiumi per le province di PR, RE, MO, BO, FE, RA; allerta ARANCIONE per piene dei fiumi per le province di PC, PR; allerta GIALLA per frane e piene dei corsi minori per le province di PC, PR, RE, MO, per vento per le province di BO, RA, FC, RN“.