Astronomia: un suggestivo alone nel deserto di Atacama [FOTO]

La foto è stata scattata in altitudine nel remoto deserto di Atacama, ma un tale spettacolo è visibile tutto l'anno in tutto il mondo

MeteoWeb

I telescopi dell’osservatorio La Silla dell’ESO in Cile sono in missione per osservare e comprendere il vasto Universo – ma ci sono molti fenomeni naturali interessanti molto più vicini a casa. Un esempio è questo alone angelico di 22 gradi: la foto è stata scattata in altitudine nel remoto deserto di Atacama, ma un tale spettacolo è visibile tutto l’anno in tutto il mondo.

Questi aloni si formano quando la luce del Sole o della Luna passa attraverso i cirri nell’atmosfera terrestre. I minuscoli cristalli di ghiaccio che compongono queste nuvole agiscono come prismi in miniatura, cambiando la direzione della luce che li attraversa (un fenomeno noto come rifrazione). I raggi di luce che fanno questo tendono a “raggrupparsi” nell’angolo che rappresenta la minima quantità di deviazione dal loro percorso originale. Per la particolare forma del cristallo di ghiaccio in agguato nei cirri, questo angolo di deviazione minima è di circa 22 gradi, motivo per cui vediamo questo alone concentrato di luce a una distanza corrispondente a 22 gradi dalla Luna.

Il telescopio di 3.6 metri dell’ESO fornisce un primo piano adeguato alla scena angelica: questo telescopio ospita lo strumento HARPS (High Accuracy Radial velocity Planet Searcher). HARPS è stato uno dei due strumenti ESO che nel 2016 ha rilevato l’esopianeta di massa terrestre Proxima b, che orbita attorno alla stella conosciuta più vicina al Sole.