Birra contaminata da soluzione chimica: scatta il ritiro dagli scaffali [MARCHIO E LOTTI]

Si segnala un rischio chimico dovuto a possibile contaminazione di soluzione alcalina diluita nella birra

MeteoWeb

Il Ministero della Salute ha pubblicato ieri, 7 novembre, un avviso di richiamo per alcuni lotti di birra Franken Brau Naturradler 50 cl (D6571 – D6347 – D6348). Si segnala un rischio chimico dovuto a possibile contaminazione di soluzione alcalina diluita nella bevanda, ovvero un detergente chimico. L’avviso era partito qualche giorno fa dalla Germania, e solo ieri l’allerta è stata ufficializzata anche in Italia. I lotti incriminati sono i seguenti:

  • TMC 25.03.2020
  • TMC 03.04.2020
  • TMC 29.04.2020
  • TMC 30.04.2020

Il prodotto, proveniente dalla Germania, è venduto in casse. Nello specifico sono 17 i tipi di birra ritirati: Franken Bräu Festbier, Franken Bräu Pils, Franken Bräu Naturradler, Franken Bräu Schwarzbier, ranken Bräu Urhell, Franken Bräu Pils, Franken Bräu LöwenMalz, Franken Bräu Apfelschorle (Frucade), Franken Bräu Cola (Frucade), Franken Bräu Cola Mix (Frucade), Franken Bräu Medium Tafelwasser (Frucade), Franken Bräu Classic Tafelwasser (Frucade), Franken Bräu Orange (Frucade), Franken Bräu Schwarze Johannisbeere (Frucade), Franken Bräu Sport Grapefruit-Zitrone (Frucade), Franken Bräu Zitrone (Frucade), Franken Bräu Zitrone Trüb (Frucade).