Domenica 17 novembre 2019 è il Gatto Nero Day

Il 17 novembre è il Gatto Nero day: una giornata dedicata alla tutela dei mici neromantati

MeteoWeb

Si celebra domenica 17 novembre 2019 il Gatto Nero Day, “quest’anno sono oltre cinquecento i gattili e le associazioni che a livello nazionale ed internazionale organizzeranno manifestazioni, bachetti informativi, raccolta fondi e diverse altre iniziative a favore del gatto nero e contro la superstizione. In occasione di questa giornata era prevista l’inaugurazione del museo del gatto nero a Napoli, che però è stata posticipata a venerdi 17 gennaio 2020 in modo da permettere la presenza come richiesto anche di delegazioni di associazioni animaliste provenienti da diverse nazioni che vogliono essere presenti all’inaugurazione del museo dedicato al gatto nero che tutt’ora è in allestimento e che purtroppo non potrà essere aperto nemmeno parzialmente come in un primo tempo sostenuto per la giornata di domenica 17 novembre“: l’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente, promotrice della giornata che oramai è riconosciuta a livello internazionale come giornata per la tutela dei mici neromantati, “è impegnata nell’allestimento del museo e pertanto nella giornata di domenica 17 novembre l’unica attività programmata è quella relativa all’albo del gatto nero il sito blog dedicato al gatto nero al quale sarà possibile inviare via email gia da oggi le foto dei propri gatti neri per la pubblicazione sul blog ufficiale della giornata. Sono inoltre previste diverse iniziative in gattili dove parteciperanno i volontari dell’associazione a livello nazionale e locale dei quali nei prossimi giorni verrà data informazione ufficiale.”
Ci spiace non riuscire ad inaugurare domenica il museo ma purtroppo i problemi legati alla gestione degli spazi, ma anche al trasporto dei materiali da esporre ci ha consigliato di spostare di due mesi l’apertura– dice il presidente nazionale di AIDAA ed ideatore della giornata internazionale- considerando il fatto che in quell’occasione ci hanno garantito la loro partecipazione anche delegazioni di associazioni di tutela dei gatti provenienti da diverse nazioni. Mi spiace per le molte persone che aspettavano l’inaugurazione ma purtroppo non siamo stati nei tempi previsti e piuttosto che effettuare un’apertura affrettata preferiamo aspettare che tutto sia perfettamente in regola“. Per quanto riguarda la vicenda delle morti dei gatti neri AIDAA sottolinea che “se da una parte sono di fatto quasi scomparsi i riti sacrificali dall’altra purtroppo i gatti neri uccisi in incidenti stradali di cui si ha notizia sono sempre diverse centinaia, un dato sicuramente inferiore rispetto agli scorsi anni ma non certo da sottovalutare nei suoi aspetti più oscuri.