Maltempo: pericolo valanghe ‘moderato’ sui monti del Friuli Venezia Giulia

Bollettino Valanghe: oltre i 1800 metri sono possibili valanghe di piccole e medie dimensioni lungo i canaloni e pendii più ripidi a tutte le esposizioni

MeteoWeb

Pericolo valanghe ‘moderato’ oggi e domani su tutto il territorio montano del Friuli Venezia Giulia. La regione – informa il Bollettino Valanghe – è interessata da una perturbazione che sta portando neve sulle Alpi oltre i 900 metri e oltre i 1300 metri sulle Prealpi. I quantitativi totali attesi a 2000 metri sono di circa 70-90 cm sulle Alpi, quantità inferiori sulle Prealpi. La zona più interessata dalle nevicate sarà quella occidentale. Depositandosi sul terreno non gelato, la neve non ha una aderenza ottimale per cui oltre i 1800 metri sono possibili valanghe di piccole e medie dimensioni lungo i canaloni e pendii più ripidi a tutte le esposizioni, anche di fondo dai pendii prativi. Il distacco provocato è possibile anche con debole sovraccarico. Domani – si legge nel Bollettino – le condizioni meteo saranno in miglioramento: oltre i 1800 metri, vista la quantità di nuova neve non ancora consolidata, saranno possibili distacchi di valanghe a debole coesione di medie dimensioni dai percorsi abituali e lungo i canaloni e pendii più ripidi. Sempre oltre tale quota il distacco provocato potrà avvenire anche con debole sovraccarico. Sulle Prealpi il pericolo è confinato alle zone sommitali.