Piena del Po in Emilia: prorogata l’allerta rossa

La protezione civile regionale dell'Emilia-Romagna ha diffuso un'allerta per "piene dei fiumi, frane e piene dei corsi minori, vento"

MeteoWeb

Per giovedì 28 novembre si prevedono venti forti da sud-ovest sui settori collinari e le aree di pianura orientale a ridosso della via Emilia, con intensità comprese tra 62-74 km/h. La criticità idraulica nella zona H è ROSSA per il transito della piena del fiume Po con livelli idrometrici superiori alla soglia 3 nella sezione di Casalmaggiore, mentre si manterrà solo superiore alla soglia 1 nella sezione di Piacenza. La criticità idraulica nelle zone F e D è ROSSA per il transito della piena del fiume Po con livelli idrometrici previsti superiori alla soglia 3, e rigurgito nelle ultime sezioni del torrente Crostolo e del fiume Panaro, con livelli superiori alla soglia 2. Le precipitazioni della giornata di mercoledì 27 novembre potranno determinare superamenti della soglia 1 sugli affluenti emiliani del fiume Po e sul fiume Reno“: la protezione civile regionale dell’Emilia-Romagna ha diffuso un’allerta per “piene dei fiumi, frane e piene dei corsi minori, vento” valida “dalle 00:00 del 28 novembre 2019 fino alle 00:00 del 29 novembre 2019“.
ROSSA per piene dei fiumi per le province di PC, PR, RE, MO, FE, RA, BO; allerta GIALLA per piene dei fiumi per le province di PC, PR, RE, MO, BO, RA; per frane e piene dei corsi minori per le province di PC, PR, RE, MO, per vento per le province di RA, FC, RN“.