Previsioni Meteo, mappe impressionanti per la prossima settimana: Ciclone Mediterraneo il 13 Novembre al Sud Italia

Previsioni Meteo, prospettive di maltempo estremo per la prossima settimana in tutt'Italia: un violento Ciclone Mediterraneo potrebbe colpire il Sud, le mappe

/
MeteoWeb

Previsioni Meteo – L’autunno è ormai entrato nel vivo e oltre alle piogge che ormai da un paio di settimane stanno interessando gran parte d’Italia in modo massiccio e abbondante (soprattutto al Nord e nelle Regioni tirreniche), adesso anche le temperature stanno rientrando in linea con la normalità del periodo dopo l’eccezionale anomalia di caldo del mese di Ottobre. Nelle prossime ore una nuova ondata di maltempo investirà l’Italia con piogge torrenziali nella giornata di Venerdì 8 Novembre soprattutto al Nord/Est e nelle Regioni tirreniche, al punto che la protezione civile ha emanato un’importante allerta meteo che coinvolge 15 Regioni e alcuni Sindaci stanno firmando l’ordinanza di chiusura delle scuole.

Il maltempo di domani si trascinerà anche nel weekend, ma non è tutto. Anche la prossima settimana si caratterizzerà per forti piogge e temporali su gran parte d’Italia. Stavolta i fenomeni più estremi potrebbero estendersi anche al Sud, fin qui parzialmente risparmiato dal maltempo più importante eccezion fatta per la Campania e per l’estremità meridionale della Sicilia.

Gli ultimi aggiornamenti di tutti i modelli prospettano uno scenario particolarmente importante per i giorni centrali della prossima settimana: a cavallo di Mercoledì 13 Novembre, infatti, il Sud Italia potrebbe essere attraversato da un vero e proprio Ciclone Mediterraneo (vedi immagini che pubblichiamo nella gallery scorrevole a corredo dell’articolo).

Qualora queste prospettive si dovessero concretizzare, sarebbero inevitabili eventi di maltempo molto violento e con grandinate, tornado, tempeste di fulmini e saette, piogge torrenziali con pesanti conseguenze di dissesto idrogeologico sul territorio.

Ma l’elemento più preoccupante è quello legato alle condizioni di mari e venti: la vicinanza delle isobare, con un centro di bassa pressione molto profondo proprio sulle Regioni del Sud, potrebbe determinare raffiche da uragano, di oltre 130km/h, con mareggiate devastanti sui litorali esposti alle correnti cicloniuìche. Per questo motivo nei prossimi giorni monitoreremo la situazione aggiornamento per aggiornamento, in modo tale da fornire previsioni meteo il più possibile puntuali e apporofondite rispetto a un evento meteorologico che rischia di avere pesanti conseguenze su gran parte del territorio nazionale. Intanto per monitorare la situazione, ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: