Allerta Meteo, gli ultimi aggiornamenti sulla Tempesta di Santa Lucia: più neve del previsto al Nord, fin sulle coste del Nord/Est

Allerta Meteo, attenzione alla Tempesta di Santa Lucia: tanta neve in pianura al Nord, forte maltempo e vento da uragano in serata al Sud

MeteoWeb

Allerta Meteo – Gli ultimi aggiornamenti notturni per il forte maltempo che la Tempesta di Santa Lucia provocherà sull’Italia nelle prossime ore sono molto importanti: in base alle mappe emesse nella notte da tutti i modelli, infatti, al Nord Italia nevicherà più di quanto previsto in precedenza. E soprattutto al Nord/Est, in Veneto e Friuli Venezia Giulia, cadrà più neve rispetto alle precedenti previsioni, con accumuli che potranno superare i 10cm in alcune zone di pianura, e diventeranno molto importanti sulle Alpi orientali al confine tra Friuli Venezia Giulia e Slovenia. Oltre all’entità delle precipitazioni, farà anche più freddo e nevicherà fin sulle coste, persino su Venezia e Trieste, imbiancando le spiagge e i litorali veneti e friulani. Confermate le nevicate con accumuli significativi anche di Lombardia e Trentino Alto Adige, oltre che sulle Alpi occidentali, in Piemonte, in Emilia e al mattino anche in Liguria fin quasi sul litorale di Genova.

Confermato in toto il vento da uragano che colpirà il Sud, anche se soltanto in serata. Fino alle 15-16 di pomeriggio, infatti, sarà una giornata abbastanza tranquilla, con qualche pioggia tra Lazio, Campania, Calabria tirrenica e Sicilia occidentale ma anche ampie schiarite e temperature in sensibile aumento su Molise, Puglia, Basilicata jonica, Calabria jonica, Stretto di Messina e Sicilia nord/orientale, dove sarà una bellissima giornata di sole e clima mite fino al tramonto. La burrasca di maestrale inizierà sul medio Tirreno intorno alle 17 e colpirà in serata il Sud, prolungandosi anche nella notte  successivae nella mattinata di Sabato 14, con raffiche di vento da Nord/Ovest di 130km/h non solo nel mar Tirreno ma anche nel Canale di Sicilia e nel medio/basso Adriatico, dove il Gargano settentrionale verrà investito da mareggiate furiose tanto quanto quelle delle coste tirreniche e delle isole minori siciliane. Le mareggiate potranno avere conseguenze devastanti sui litorali esposti a Nord/Ovest.

Confermate anche le forti piogge su Campania e Calabria settentrionale, con picchi di oltre 100mm di pioggia. Le scuole rimarranno chiuse, su decisione dei Sindaci, a Roma, Napoli, Fiumicino e Pozzuoli. Per monitorare la situazione in tempo reale, segnaliamo le migliori pagine del nowcasting: