Emergenza in Australia: oltre 2mila koala morti negli incendi, rischiano l’estinzione [FOTO]

"La nostra stima originale di 350 koala uccisi è probabilmente molto prudente. Abbiamo visto tanti incendi, ma mai come quest'anno. E' un vero Armageddon"

  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
/
MeteoWeb

Gli incendi che stanno devastando da settimane il Nuovo Galles del Sud hanno provocato la morte di oltre 2mila koala: lo hanno denunciato gli esperti intervenuti nel parlamento locale, sottolineando che un terzo dell’habitat di questi animali è stato distrutto.
Tra i simboli dell’Australia, l’orsetto è diventato anche un simbolo dell’emergenza incendi, dopo il video virale di una donna che si è gettata le fiamme per salvarne un esemplare, morto poi per le ustioni riportate.

La nostra stima originale di 350 koala uccisi è probabilmente molto, molto prudente. Abbiamo visto tanti incendi, ma mai come quest’anno. E’ un vero Armageddon“, ha affermato Cheyne Flanagan, direttrice del Port Macquarie Koala Hospital.
Considerati una specie vulnerabile dopo che la deforestazione e l’urbanizzazione hanno distrutto parte del loro habitat, i koala potrebbero ora rischiare l’estinzione a causa dei roghi boschivi.