Medici Senza Frontiere: in Congo l’epidemia di morbillo più grande al mondo

"Ancora oggi l'epidemia di morbillo in RDC resta più forte della risposta medico-umanitaria messa in atto"

MeteoWeb

L’epidemia di morbillo in corso in Repubblica Democratica del Congo è la più grande al mondo e la più estesa nel Paese da decenni, con 288.000 persone contagiate e oltre 5.700 morti: lo rende noto Medici Senza Frontiere.
Troppi morti per una malattia facilmente prevenibile“, ha commentato Alex Wade, capomissione di MSF nel Paese. “Ancora oggi l’epidemia di morbillo in RDC resta più forte della risposta medico-umanitaria messa in atto“.
All’origine dell’epidemia vi sono numerosi fattori, tra cui la copertura vaccinale estremamente bassa.