Grossa esplosione in uno stabilimento industriale in Sudan: almeno 23 morti e 130 feriti a Khartum [FOTO]

L'incendio è divampato a causa dell'esplosione di un camion cisterna: molti feriti versano in gravi condizioni, numero delle vittime destinato ad aumentare

  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
  • AFP/LaPresse
    AFP/LaPresse
/
MeteoWeb

È di almeno 23 morti e 130 feriti il bilancio della grossa esplosione avvenuta oggi in una fabbrica di piastrelle nella capitale sudanese Khartum. Lo riferisce il governo sudanese in una nota, secondo cui il bilancio delle vittime è destinato ad aumentare ancora dal momento che molti feriti versano in gravi condizioni a causa delle ustioni riportate nell’incendio seguito all’esplosione. L’incendio è divampato a causa dell’esplosione di un camion cisterna (vedi foto della gallery scorrevole in alto, a corredo dell’articolo).