Etna in fermento, Ingv: “Intensificazione dell’attività stromboliana al Nuovo Cratere di Sud Est, ricaduta di materiale incandescente” [FOTO]

"Le telecamere del sistema di videosorveglianza mostrano una graduale intensificazione dell'attività stromboliana al Nuovo Cratere di Sud Est"

/
MeteoWeb

“L‘Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che a partire dalle ore 18:00 UTC circa (di ieri, venerdì 6 dicembre, ndr), le telecamere del sistema di videosorveglianza mostrano una graduale intensificazione dell’attività stromboliana al Nuovo Cratere di Sud Est (NCSE), che si era manifestata già a partire dalle 16:00 UTC circa con deboli e discontinue esplosioni. L’attività produce, al momento, la ricaduta di materiale incandescente lungo il pendio del cono. Non si evidenziano variazioni significative nell’ampiezza media del tremore vulcanico”, si legge in un comunicato ufficiale.

L’attività dell’Etna è visibile in queste ore anche dalla costa calabrese. Nella gallery scorrevole in alto, tutte le foto del vulcano in fermento.