Meteo, freddo estremo in Alaska: -54°C a Manley Hot Springs, tante località intorno a -50°C! [MAPPE e DATI]

Negli ultimi giorni l'Alaska è preda di un terribile gelo che sta determinando temperature estreme: spiccano i quasi -54°C di Manley Hot Springs

/
MeteoWeb

Un terribile gelo sta stringendo in una morsa parti dell’Alaska in questi giorni. Ieri, 28 dicembre, è stata registrata una temperatura minima di -53,8°C circa 24km a nord-est della città di Manley Hot Springs. Questa è la temperatura ufficiale più bassa registrata in Alaska dal gennaio 2012 (quando sono stati registrati -54,4°C a Ft. Yukon). La città di Manley Hot Springs si trova circa 137km a ovest di Fairbanks e circa 420km a nord della capitale Anchorage. La posizione di queste temperature estremamente basse è nella parte più bassa della valle dove il fenomeno del cold pool solitamente è  più forte.

Ecco alcuni dei dati più notevoli sulle temperature registrate in Alaska:

  • -51,1°C ad Allakaket
  • -49,4°C al Bettles Airport
  • -48,9°C ad Arctic Village
  • -46,7°C a Huslia
  • -46,1°C al Fort Yukon Airport
  • -45,5°C a Nikolai
  • -43,3°C a Kaltag

Il freddo estremo è stato visibile anche dalle immagini satellitari a infrarosso (vedi mappe della gallery scorrevole in alto a corredo dell’articolo). E queste condizioni di freddo estremo in Alaska continueranno ancora per qualche giorno.