Previsioni Meteo Aeronautica Militare: tutti i dettagli fino al weekend dell’Immacolata, il bollettino fino all’8 dicembre

Le previsioni meteo per oggi 2 dicembre 2019, domani e prossimi giorni, fino a domenica 8 dicembre: il bollettino dell'Aeronautica Militare

MeteoWeb

Il bollettino del servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare: le previsioni meteo per oggi, domani e prossimi giorni.

Oggi al Nord: parzialmente nuvoloso su Valle D’Aosta, Piemonte ed Alpi lombarde con schiarite sempre più ampie; molto nuvoloso o coperto sul resto del nord con precipitazioni diffuse anche temporalesche sulla Liguria e neve sui rilievi a quote superiori ai 700-800 mt, ma in rapido miglioramento nel corso del mattino ad iniziare dai settori più occidentali con ampie schiarite, in graduale estensione al resto del nord; a fine giornata insisteranno localmente solo deboli piogge sulle coste adriatiche ed a ridosso dell’Appennino emiliano-romagnolo. Centro e Sardegna: sull’isola parzialmente nuvoloso, con ampie schiarite sul versante orientale e meridionale. Sulle regioni peninsulari molto nuvoloso o coperto con piogge sparse inizialmente deboli ed isolate su Toscana, Umbria, Lazio e settore nord marchigiano, in graduale intensificazione ed in successiva estensione all’Abruzzo; dalla sera graduale miglioramento su Toscana, alto Lazio e settore occidentale dell’Umbria. Sud e Sicilia: parzialmente nuvoloso con addensamenti su Campania, Molise, Puglia nord e Calabria ionica, con locali deboli piogge, in intensificazione a fine giornata ed in estensione alle rimanenti aree. Temperature: massime in aumento al nord specie al nordovest, stazionarie al centro-sud, in calo sull’area pre-appenninica emiliano-romagnola e marchigiana.

Domani al Nord annuvolamenti compatti sulle aree pedemontane piemontesi ed emiliano-romagnole con qualche iniziale piovasco, in rapido esaurimento mattutino; condizioni di bel tempo altrove, seppur con formazioni di nubi basse e stratiformi attese sulle aree pianeggianti centroccidentali. Al primo mattino e dopo il tramonto formazione di foschie dense sulla pianura padano-veneta. Centro e Sardegna: all’inizio cielo molto nuvoloso con residue precipitazioni localmente anche a carattere di rovescio o temporale su regioni adriatiche, Umbria e basso Lazio; seguirà un graduale miglioramento con esaurimento dei fenomeni e schiarite sempre più ampie sulla Toscana, in successiva estensione pomeridiana anche alle aree umbre e laziali. Sulla Sardegna molte nubi compatte sul settore centrorientale con deboli rovesci e temporali attesi dalla tarda mattinata; cielo sereno o poco nuvoloso sul resto dell’isola. Sud e Sicilia: copertura sempre più diffusa su Molise, rilievi campani, Puglia, Basilicata, nonché su Calabria e Sicilia ioniche con deboli piogge e qualche locale rovescio, comunque in esaurimento serale, eccezion fatta per le zone ioniche; cielo sereno o velato sul restante meridione. Temperature: minime in calo su arco alpino, Triveneto, Appennino emiliano-romagnolo, Toscana, Marche, Umbria e Abruzzo; in tenue rialzo su restante Piemonte, basso Lazio, Campania, Puglia, Basilicata ionica, Calabria e Sicilia; senza variazioni di rilievo altrove. Massime in diminuzione su Liguria, zone alpine e prealpine, Triveneto, regioni centrali peninsulari, Abruzzo, Molise, rilievi campani, lucani e sulla Puglia; in lieve rialzo su Lazio meridionale e Sicilia; stazionarie sul resto del paese. Venti: forti settentrionali sulla Liguria e da nord-est sulle bocche di Bonifacio; deboli variabili sulle Alpi e orientali sulla Sicilia; moderati intorno nord-est sul resto del paese. Mari: da molto mossi ad agitati al largo mar Ligure e mar di Sardegna; da mossi a molto mossi gli altri bacini.

Mercoledì 4 dicembre al Nord: iniziali annuvolamenti su Piemonte, Liguria di Ponente e Lombardia centrosettentrionale in rapida attenuazione; cielo generalmente sereno altrove. Centro e Sardegna: molte nubi sulle regioni adriatiche con qualche piovasco e sulla Sardegna orientale con piogge, rovesci e temporali, in veloce riduzione ad eccezione dell’isola, dove i fenomeni si intensificheranno nel pomeriggio quando si estenderanno alla restante area; bel tempo sulle altre zone con velature anche compatte in arrivo pomeridiano. Sud e Sicilia: cielo sereno sulla Campania, poche nubi altrove in un contesto prettamente asciutto, in attesa dell’intensificazione serale della nuvolosità su Sicilia, Calabria e restante settore ionico con associate deboli precipitazioni dalla tarda sera. Temperature: minime in decisa flessione su tutta la Penisola, in aumento sulla Sardegna, stazionarie sulla Sicilia; massime in diminuzione sulla Pianura padano-veneta, Piemonte, Marche, Sud e Lazio, stazionarie su Umbria, Abruzzo, Molise, Toscana e Sardegna. Venti: orientali al centro-sud, da moderati a forti orientali sulla Sardegna, da deboli a moderati sulla Sicilia con locali rinforzi, deboli altrove; deboli variabili al Nord, moderati settentrionali con rinforzi sulla Liguria. Mari: da molto mossi ad agitati il mar Ligure e di Sardegna; molto mossi Tirreno, canale di Sardegna, stretto di Sicilia e Ionio; mosso l’Adriatico, localmente molto mosso quello meridionale.
Giovedì 5 dicembre: moderato maltempo sulla Sardegna con fenomeni temporaleschi diffusi; cielo sereno o poco nuvoloso altrove, in attesa di un peggioramento che interesserà la Sicilia con associate piogge diffuse dal pomeriggio, in estensione serale anche alla Calabria.
Venerdì 6 dicembre: molte nubi compatte con deboli precipitazioni associate su Sardegna occidentale, regioni tirreniche peninsulari, Umbria, Marche ed Emilia-Romagna; cielo sereno o con transito di spesse velature altrove.
Sabato 7 dicembre: cielo molto nuvoloso o coperto su Sardegna occidentale, regioni tirreniche peninsulari e aree appenniniche con deboli precipitazioni su Liguria di Levante, Alpi apuane, Campania costiera, più concentrate su Calabria e Basilicata occidentale, in attenuazione serale; cielo generalmente sereno altrove con nuvolosità in parziale aumento pomeridiano sul centro-sud adriatico.
Domenica 8 dicembre: addensamenti compatti su Sud, Lazio e Abruzzo meridionali e Sardegna con piovaschi o deboli rovesci, poche nubi sul resto del territorio, un po’ più consistenti su Toscana, Liguria centrorientale e dalla serata anche su Marche e Umbria.