Previsioni Meteo, il Vortice Polare piomba sul Nord America innescando un’ondata di GELO clamorosa: -30°C negli USA e in Canada [MAPPE]

Previsioni Meteo, aria artica estremamente fredda fluirà su USA e Canada a metà della prossima settimana a causa delle dinamiche che interesseranno il vortice polare

/
MeteoWeb

Previsioni Meteo – Il vortice polare copre un’ampia parte dell’emisfero settentrionale, partendo dalla superficie e raggiungendo la stratosfera a 50km di altitudine. Nella stratosfera, il vortice polare solitamente è una grande area di circolazione ciclonica. Anche più in basso, nella troposfera, dove si sviluppa il nostro meteo, la circolazione del vortice polare copre una grande parte dell’emisfero settentrionale. La differenza è che il nucleo del vortice polare in basso può essere frammentato in diversi nuclei individuali o aree cicloniche più forti. Questo è dovuto prevalentemente al complesso terreno delle masse terrestri dell’emisfero nord e alle dinamiche dei sistemi frontali.

Attualmente, il vortice polare stratosferico sta subendo l’attacco di un’onda ed è spostato sul settore euroasiatico. Da questa area, sta ora iniziando un evento minore di riscaldamento stratosferico improvviso. Al livello di 500hPa (4-6km di altitudine), ci sono molti sistemi di alta e bassa pressione nell’emisfero (vedi mappe della gallery scorrevole in alto, a corredo dell’articolo). I nuclei del vortice polare stratosferico solitamente sono le basse pressione individuali più forti vicino alle regioni polari. Il nucleo più forte del vortice polare sarebbe il sistema di bassa pressione su Canada/Groenlandia. È possibile vedere anche la formazione di una dorsale molto forte nel Pacifico settentrionale, che svolgerà un ruolo chiave in quello che succederà nei prossimi giorni.

In circa 5 giorni, infatti, la dorsale dal Pacifico si sposterà più vicino alla costa occidentale degli Stati Uniti, salendo verso l’Artico. Interagendo con la profonda bassa pressione sul Canada nordorientale, creerà un forte flusso settentrionale dalla regione polare direttamente su Canada e Stati Uniti. Sul lato europeo, il sistema di bassa pressione diventerà più profondo, spostando il nucleo principale del vortice polare verso il settore scandinavo. Ne conseguirà un calo delle temperature in Europa, con il passaggio di un fronte freddo sul continente.

Sul Nord America, la dorsale e il nucleo del vortice polare daranno inizio al forte trasporto di una massa d’aria da nord. Aria artica estremamente fredda fluirà sugli Stati Uniti centro-settentrionali a metà della prossima settimana. Le previsioni attuali indicano che la temperatura dell’aria potrebbe scendere fino a -25°C, in alcune località persino fino a -30°C! Al confine con il Canada, le temperature saranno addirittura più basse. Si tratta di un’irruzione di aria fredda eccezionalmente forte per l’inizio di dicembre, in grado di creare grandi disagi alla popolazione e di mettere a rischio vite umane.

Continuate a seguire MeteoWeb per restare aggiornati sull’evoluzione della situazione.

Meteo, tempesta da record negli USA: Duluth impraticabile, sepolta da quasi 60cm di neve [FOTO]