Terremoto in Toscana, geologo: “Dopo l’Albania qualcuno se lo aspettava”

Sciame sismico in atto in Toscana: "Dopo il sisma in Albania, qualche voce di attesa su un possibile terremoto nel Mugello era trapelata"

MeteoWeb

Dopo il terremoto in Albania, qualche voce di attesa su un possibile terremoto nel Mugello era trapelata nella categoria, perché le spinte costali sono più o meno le medesime, e quel sisma è stato rilevatore di un’area di tensione piuttosto elevata e che, dopo tanto tempo di inattività, qualcosa si era mosso. E tra i sismologi c’è chi ha detto di aspettarsi qualcosa nel Mugello“: lo ha affermato all’AdnKronos il geologo toscano Vittorio Doriano, già vice presidente del Consiglio nazionale dei geologi.

Per quel che riguarda l’intensità dello sciame sismico in atto, il terremoto magnitudo 6.4 avvenuto un secolo fa nel Mugello “dà la misura della magnitudo che possiamo aspettarci in questa zona“, anche se “è impossibile fare previsioni” e considerando la grande incertezza degli elementi basati sulle ricostruzioni storiche: lo ha dichiarato all’ANSA il sismologo Gilberto Saccorotti, della sezione di Pisa dell’INGV.

Terremoto, forti scosse in Italia dopo il sisma dell’Albania: gli esperti l’avevano previsto, “faglie appenniniche in stato di stress sismico”