Venezia: a causa delle maree eccezionali ammontano a oltre 4 milioni i danni alla Basilica San Marco

Sono oltre 4 i milioni di euro di danni provocati dalle maree eccezionali dello scorso mese alla Basilica di San Marco

MeteoWeb

Sono oltre 4 i milioni di euro di danni provocati dalle maree eccezionali dello scorso mese alla Basilica di San Marco. A comunicarlo oggi e’ stato il primo procuratore della Basilica Carlo Alberto Tesserin. “Si tratta di cifre stimate perche’ anche oggi abbiamo un’acqua alta a 110 centimetri che significa che anche oggi l’acqua e’ entrata in Basilica e sono danni che si sommano ad altri danni, salsedine che si somma ad altra salsedine – ha spiegato – quindi si tratta di una previsione minima perche’ continuando cosi’ potra’ solo peggiorare la stima dei danni”. I quattro milioni riguardano i circa tre milioni di euro di danni ai pavimenti di marmo provocati dalla settimana nera dello scorso mese, quando si registrarono ben tre picchi sopra i 150 centimetri oltre a quello record di 187, piu’ un milione di euro per sistemare una delle cupole della Cattedrale. “La novita’ in questo caso e’ stata che il vento forte e’ penetrato tra le lastre di piombo che ricoprono le cupole andando a staccare alcune parti – ha concluso – fortuntamente siamo riusciti a toglierle prima che cadessero ma ore le stiamo verificando una ad una e si tratta di interventi da almeno un milione di euro a cupola”.