Accadde oggi: il 9 gennaio 1878 muore Vittorio Emanuele II

Vittorio Emanuele II fu il "Re galantuomo" dell'Unità d'Italia, completata nel 1870 con la presa di Roma

MeteoWeb

Vittorio Emanuele II sale al trono del Piemonte nel 1849 per l’abdicazione del padre Carlo Alberto a seguito della sconfitta di Novara.
Fu il “Re galantuomo” dell’Unità d’Italia, completata nel 1870 con la presa di Roma.

Vedovo di Maria Adelaide d’Asburgo, morta nel 1855 dopo avergli dato otto figli, sposò nel 1869 la “Bella Rosina”, Rosa Vercellana Guerrieri, una popolana che lo rese ancora padre.

Morì a Roma il 9 gennaio del 1878.